Piantagione a Paceco: Scarcerato un indagato

È stato scarcerato ieri, Salvatore Tranchida, uno dei quattro indagati  nell’ambito dell’indagine culminata nel sequestro di una vasta piantagione di canapa indiana rinvenuta dalla Guardia di finanza nelle campagne di Paceco. 

Una piantagione che secondo i militari delle fiamme gialle che hanno disposto il sequestro era composta da 1.830 piante e avrebbe fruttato circa 13 milioni di euro.

Davanti al giudice Caterina Brignone sono comparsi lo scorso 10 Gennaio Giuseppe Accardo, Salvatore Tranchida. 

Gli avvocati, Natale Pietrafitta é Luigi Pipitone con un istanza di riesame al Tribunale della libertà , hanno ottenuto per Tranchida una modifica della misura cautelare.

Si aprono dunque le porte del carcere, ma avrà obbligo di dimora nel comune di Paceco.