One Billion Rising 2020 – ” Rise in solidarity” III° ed. Trapani

lL 14 febbraio torna a Trapani il One Billion Rising 2020 “Rise in Solidarity”  terza edizione. La campagna mondiale One Billion Rising, ideata da Eve Ensler, dal 2013 ha spinto più di un miliardo di persone in tutto il mondo a danzare ed a manifestare contro le violenze subite dalle donne ed in special modo a tutela delle bambine. Grazie a Eve e al suo movimento attivista dal 1996 aiuta milioni di Donne nel mondo.

Dopo “One Billion Rising – Trapani No Violence“ “One Billion Rising  “Trapani for Justice”  l’Associazione no profit il “Comitato delle Donne” capitanata da Vanessa Galipoli con il patrocinio del Comune di Trapani, organizza la nuova edizione dell’evento mondiale  a tutela di tutte le bambine, le ragazze, le donne vittime di violenza. Quest’anno sarà dedicato a tutte le Donne Siciliane che sono morte per mano di un uomo componente la propria sfera affettiva.

Più di 200  paesi nel mondo hanno già aderito per manifestare davanti teatri, tribunali, istituzioni, posti di lavoro, università, scuole, strade e piazze. 

Un miliardo di persone che comunicano le proprie storie, che ballano e parlano ad alta voce, che mettono in scena monologhi, che cantano, che raccontano, che recitano, in maniera pacifica nei luoghi di aggregazione delle Città; One Billion Rising in Solidarietà è un invito a liberarsi dai confini, dagli obblighi, dalla vergogna, dal senso di colpa, dalla sofferenza, dall’umiliazione, dalla rabbia e dalla schiavitù.

E’ un appello per promuovere una comunicazione pacifica creativa rivoluzionaria”. In Italia più di cinquanta eventi sono previsti in tantissime città, cosi anche Trapani accoglie a gran voce questo invito. Tutte le scuole di Trapani hanno accettato di aderire con i propri studenti a partecipare al flash mob, il 14 Febbraio in Piazza Municipio, dalle ore 11 alle ore 13.00 il flash mob che farà ballare il mondo intero.

Filo conduttore di tutti gli eventi sarà la colonna sonora Break The Chain (Spezza la Catena), inno della campagna globale.

In Piazza Municipio verrà data la possibilità di imparare la coreografia con professionisti che si sono messi a disposizione per questo evento mondiale. 

Un’energia incredibile che anche quest’anno porterà in Piazza i giovani delle scuole trapanesi e non solo utilizzando in modo creativo i colori simbolo del One Billion Rising come dimostrazione di una Trapani che c’è ancora una volta insieme al mondo, perchè ogni evento è una danza di unione per porre fine alle ingiustizie razziali, ambientali, economiche e di genere. NON SI PUO’ FALLIRE. Tutte-i i partecipanti sono invitati ad esprimersi con il ballo o possono salire sul palco e dire la propria opinione. 

Sul palco davanti all’entrata del Comune di Trapani a fare da padrona di casa l’organizzatrice, Vanessa Galipoli presentatrice ed attrice, che da anni con la sua associazione “Comitato delle Donne” insieme a Francesca Trapani, porta avanti progetti di sensibilizzazione sociali inclusivi e di aggregazione,  promuovendo, attraverso eventi, spettacoli musicali e teatrali, progetti culturali di aggregazione, per una crescita culturale inclusiva, partecipata ed aggregativa di non violenza. 

Sul palco la Galipoli sarà  accompagnata da amici, giornalisti, sportivi e uomini e donne della politica e chiunque voglia esprimere la sua opinione, intratterranno il pubblico presente.

Questo sarà il primo evento mondiale in cui donne e uomini insieme, di nazioni e classi diverse, si uniranno con la consapevolezza che la violenza contro le donne non è qualcosa di privato ma un’epidemia patriarcale diffusa in tutto il mondo, PARTECIPA ANCHE TU!!!

DressCode: Vestire di Rosso e/o Nero