Due nuove eritrine messe a dimora nella piazza Vittorio Veneto di Trapani

Oggi, nel corso della mattinata, in occasione della Giornata Nazionale dell’Albero, l’associazione ERYTHROS ha provveduto a piantumare in piazza Vittorio Veneto due eritrine. Due giovani alberi che prenderanno il posto delle due maestose eritrine che furono abbattute perché malate e che occupavano le aiuole site a lato e davanti il monumento ai caduti di tutte le guerre di Trapani. L’iniziativa ha una duplice valenza.

Da un alto è un ulteriore omaggio alla memoria della socia Sidonia Von Borcke, deceduta nel mese di settembre e che aveva donato alla città la riqualificazione del Viale delle Sirene e, soprattutto, tra le prime persone a costituire il nucleo fondativo del comitato “Salviamo le Eritrine” da cui poi prese le mosse l’associazione Erythros.

Dall’altro lato la messa dimora di nuove piante è tra le mission dell’associazione e che si sia trattato di eritrine, in un vuoto lasciato da piante dello steso tipo, è un ulteriore valore simbolico. Il comune di Trapani, con cui Erythros ha un patto civico di collaborazione, da parte sua, ha provveduto mediante lavori di scavo e di aggiunta di nuova terra, a predisporre i siti dove sono state allocate le due eritrine.

L’azione civica e sociale di Ertythros continuerà in futuro nella direzione già più volte indicata: sostenere le politiche di arredo urbano con piante e fiori e di ampliamento delle aree di verde pubblico per rendere sempre più vivibile la nostra città.