San Vito Lo Capo,denunciate due palermitane per furto aggravato

I Carabinieri della Stazione di San Vito Lo Capo hanno deferito due palermitane di 24 e 42 anni per furto aggravato in concorso.

Lo scorso fine settimana, i militari in via Savoia hanno fermato le due donne che poco prima si erano rese responsabili del furto di un capo di abbigliamento di esiguo valore all’interno di un esercizio commerciale. All’atto del controllo, però, le stesse sono state trovate in possesso di due buste piene di altri prodotti, in particolare alcune bottiglie di alcolici e ulteriori capi di abbigliamento. Insospettiti che potesse trattarsi di refurtiva di altri colpi messi a segno poco prima, i Carabinieri hanno chiesto alle donne di giustificare la provenienza degli articoli, senza ricevere alcuna risposta dalle due.

Pertanto, i militari hanno sequestrato il contenuto delle buste e tramite capillari accertamenti, condotti all’interno di tutti gli esercizi commerciali, sono riusciti a risalire ai legittimi proprietari e ad appurare che anche in questo caso si trattava di merce rubata. Le donne, infatti, verosimilmente approfittando del grande afflusso di gente che normalmente nel fine settimana caratterizza la via Savoia, una delle principali di San Vito Lo Capo, si sono introdotte in tre diversi negozi e hanno asportato la merce occultandola nelle buste, poi rinvenute dai carabinieri.

La refurtiva è stata sequestrata e le due donne sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato in concorso.