DA APRILE SENZA STIPENDIO I LAVORATORI DEL SERVIZIO ASSISTENZA DISABILI

Riceviamo e pubblichiamo

Lavoratori da mesi senza stipendio nell’assordante silenzio e nel disinteresse del datore di lavoro scenderanno in piazza, giovedì prossimo, per rivendicare il diritto alla retribuzione. La Filcams Cgil di Trapani ha proclamato lo stato di agitazione e la protesta delle lavoratrici e dei lavoratori, circa duecento in tutto, della società cooperativa Azione sociale Arl onlus che gestisce per conto del Libero consorzio di Trapani (ex Provincia Regionale) il servizio di assistenza alla comunicazione agli alunni disabili che frequentano le scuole dell’ex Provincia e il servizio di assistenza igienico personale nelle scuole di pertinenza dei Comuni del territorio. Il sit in, indetto dalla Filcams Cgil dopo un’assemblea con i lavoratori, si terrà, nel rispetto delle misure anti Covid, giovedì prossimo dalle 10 alle 12,30, dinnanzi la sede della Prefettura e del Libero Consorzio di Trapani, in piazza Vittorio Veneto. 

 “Le lavoratrici e i lavoratori – dice il segretario provinciale della Filcams Cgil Anselmo Gandolfo – non percepiscono lo stipendio dal mese di aprile, mentre altri dallo scorso settembre. Ritardi di tale entità sono inaccettabili e hanno compromesso la stabilità economica delle famiglie. Abbiamo chiesto – prosegue – alla società di provvedere al saldo degli stipendi, ma la risposta che ne è derivata è stata solamente un atteggiamento di superficialità rispetto a un problema che ha messo in serie difficoltà i dipendenti”.La Filcams Cgil ha, inoltre, chiesto al Prefetto di Trapani e alla dirigente di competenza del Libero Consorzio, ente appaltante del servizio a cui la Filcams chiede di vigilare, di essere ricevuti, nel corso del sit in, insieme a una ristretta delegazione di lavoratori.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: