TRANCHIDA: CONTRO I FURTI NELLE SCUOLE FONDI PER LA VIDEOSORVEGLIANZA

Purtroppo nonostante la gravità della situazione che sta attraversando il Paese e che ha costretto molte aziende a sospendere l’attività, c’è un’azienda che non vuole chiudere: è quella della malavita. Anche nel nostro territorio. Nei giorni scorsi la rapina ad una tabaccheria, oggi si ha notizia di una serie di furti che sono stati commessi nelle scuole profittando di una vigilanza che in questo periodo è diretta su altri obbiettivi. In particolare l’istituto scolastico preso di mira da ladri e vandali è stato il quarto Circolo didattico diretto dall’ing. Monticciolo.

A questa situazione vorrebbe mettere riparo il Sindaco di Trapani con la decisione di far istallare presso ogni scuola elementare o comprensiva di primo grado un impianto di video sorveglianza. A questo proposito ha scritto a tutti i dirigenti delle scuole del territorio invitandoli e autorizzandoli a spendere sino a 25mila euro per ciascun istituto, per dotarsi del sistema di video sorveglianza. Un costo ingente, oltre 500mila euro se pensiamo che si tratta di istallare il sistema in 22 istituti che, in alcuni casi, hanno anche succursali.

Una decisione comunque valida anche se difficilmente riuscirà in tempi rapidi ad essere realizzata in tutti gli istituti. Però, quando sarà realizzato il sistema di videosorveglianza rimarrà un deterrente ai furti, anche per il futuro. Nel frattempo le scuole devono continuare ad affidarsi alla sorveglianza delle forze dell’ordine.

A.V.