FAVIGNANA HA IL QUARTO ASSESSORE: E’ IL TRAPANESE NINO GENTILE

Risolto il cosiddetto rebus del quarto assessore della giunta comunale di Favignana. Oggi il Sindaco Francesco Forgione ha firmato il decreto di nomina: come era noto da sempre, si tratta del dott. Nino Gentile assessore al bilancio, Programmazione economica e finanziaria, risorse. Nessuna novità su questa nomina che si conosceva da tempo, già dalla seconda metà di agosto, ma che attendeva solo che il dott. Gentile si liberasse di qualcuno dei suoi interessi professionali per assumere l’incarico. 

Sicuramente una persona di grande esperienza abituato a confrontarsi con i grandi numeri e che adesso dovrà calarsi con le finanze, non certo eccessive, di Favignana. Pare che il dott. Gentile abbia accettato con spirito di collaborazione questa nuova sfida. Il suo curriculum è certamente prestigioso, i suoi incarichi più importanti sono stati certamente la dirigenza dell’ufficio delle Entrate dell’Emilia Romagna e della Regione Siciliana, componente della Commissione tributaria della Sicilia. Ma il dott. Gentile ha nel suo curriculum anche due significative esperienze di lavoro con i comuni; ha cominciato con Trapani, la sua città, durante la sindacatura dell’architetto Mario Buscaino che lo chiamò come esperto delle questioni finanziarie e di bilancio per tutto il periodo della sua sindacatura. Molto più recente la sua esperienza di assessore al bilancio a Palermo con sindaco Orlando, terminata poco prima dell’estate. Nelle sue precedenti esperienze anche l’essere stato tra i principali collaboratori del sen. D’Alì nei suoi anni di governo. Il dott. Gentile da anni trascorre una parte della sue vacanze a Favignana ma non sembraconoscesse Forgione; una chiacchierata davanti ad una tazza di caffè in piazza questa estate è servita a far nascere la collaborazione che è scritto sul sito del comune di Favignana: “con la sua presenza qualifica ad un alto livello di competenze e professionalità l’intera giunta di governo, impegnata in un difficile compito di ricostruzione della macchina amministrativa e della pubblica amministrazione delle Isole”.

Vedremo nel tempo i risultati, intanto per la nuova amministrazione c’è da risolvere il primo ostacolo dovuto al ricorso presentato dalla minoranza sulla eleggibilità di ben tre consiglieri, uno dei quali, l’ufficiale di marina Sammartano, è stato nominato Vicesindaco.

                                                                              Aldo Virzì