Trapani, Attività scendono in piazza contro il Dpcm

Erano circa duecento le persone che ieri sera hanno preso parte alla manifestazione di protesta a P.zza Vittorio a Trapani.

Ristoratori, titolari di bar, palestre e piscine, non ci stanno e scendono in piazza con una manifestazione pacifica per chiedere al Presidente del Consiglio di rivedere il Decreto che obbliga alla chiusura.

Avevano dato l’ok ai coperti, ci hanno fatto adeguare alle norme, distanziare i tavoli, igienizzato i locali come da dpcm precedenti, ma oggi hanno ribaltato tutto, ci impongono di somministrare fino alle 18:00 ed è come se ci avessero detto chiudete, ma non lo fanno perchè altrimenti ci dovrebbero dare il sussidio e ovviamente non lo voglio fare” – Queste le parole di Mario Signore titolare di una Pizzeria che continua dicendo – ” Avevo 7 dipendenti, 3 li ho messi in cassa integrazione e ad altri 2 a fine mese scadrà il contratto e in queste condizioni non potrò rinnovarglielo.”