Sconfitta la Pallacanestro Trapani a Casale Monferrato finisce 74 a 66

Parziali: (19-10; 38-28; 59-53; 74-66).

Novipiù Casale Monferrato: Redivo 22 (4/8, 2/5), Tomasini 13 (4/7, 1/5), Valentini L. 11 (2/6, 1/2), Camara 10 (5/10), Martinoni 10 (4/6, 0/1), Thompson 5 (1/6, 1/4), Sirchia 3 (1/3 da tre), Lomele (0/1 da tre), Donzelli ne, Valentini F. ne,  Giombini ne, Cappelletti ne.

Allenatore: Mattia Ferrari.

2B Control Trapani: Renzi 25 (7/11, 3/9), Corbett 20 (3/7, 3/7), Miller 11 (5/12, 0/2), Palermo 9 (3/5, 0/5), Mollura 1 (0/3, 0/2), Tartamella, Erkmaa (0/1 da tre), Milojevic (0/2), Basciano, Pianegonda ne.

Allenatore: Daniele Parente.

Arbitri: Tirozzi, Chersicla, Grazia.

Note: Gara a porte chiuse. 

 CASALE MONFERRATO. Sconfitta per la Pallacanestro Trapani che al PalaFerraris non riesce a concretizzare la rimonta finale e perde il confronto con la Novipiù Casale Monferrato con il punteggio finale di 74 a 66. Una gara in cui i granata hanno dovuto rincorrere litigando spesso con il tiro dalla distanza. I granata nel secondo tempo ci hanno provato fino a portarsi sul -3 ma la precisione di Redivo dalla lunetta consegna la vittoria a Casale. Tra i singoli emergono le prestazioni di Renzi e Corbett, autori, rispettivamente di 25 e 20 punti personali.

1° QUARTO: Coach Parente schiera il quintetto formato da Palermo, Corbett, Tartamella, Miller e Renzi. Ferrari risponde con Tomasini, Valentini, Redivo, Thompson e Camara. Tomasini segna il primo canestro, i granata, invece, si sbloccano dopo tre minuti con Renzi. Dopo il canestro di Camara, Miller si impone con una schiacciata, mentre Renzi appoggia i due punti. Casale prova ad allungare con il primo minibreak firmato da Valentini, Redivo e Thompson. Palermo sblocca i granata, ma Valentini mette a segno un gioco da tre punti (6’ 13-8). Corbett realizza i due liberi a disposizione, Tomasini e Martinoni con quattro punti di fila chiude la frazione di gioco 19-10.

2° QUARTO: Martinoni e Tomasini portano Parente al time-out (11’ 23-10), che decide di passare a zona 2-3. Trapani trova la via del canestro con Miller e Corbett dopo diversi minuti di gioco. Sirchia realizza una bomba dall’angolo, Mollura fa uno su due dalla lunetta, mentre Renzi va segno da sotto. Trapani torna a uomo, ma Redivo e Tomasini sono precisi dalla lunga distanza (15’ 32-17). Corbett e Palerrmo fanno uno su due ai liberi, al contrario di Redivo che li ha realizzati entrambi. Il contropiede di Corbett porta Ferrari al minuto di sospensione (17’ 34-21). Trapani fa una zonepress a tutto campo e Palermo mette a segno tre punti di fila. Martitoni interrompe il buon momento granata, Renzi e Corbett realizzano dalla lunetta, ma Camara riporta Casale avanti in doppia cifra (20’ 38-28).

3° QUARTO: Renzi realizza sei punti di fila per i granata, intervallati dai canestri di Camara e Tomasini. Valentini mette a segno tre liberi, ma Corbett, dopo nove errori di squadra dai 6,75, realizza le due triple che portano Trapani sul meno 5 (24’ 45-40). Camara e Tomasini dalla lunetta allungano, mentre Miller fa valere il proprio atletismo per schiacciare da fermo. Alla tripla di Tomasini seguono i canestri da sotto di Miller e Camara, mentre Renzi scaglia la bomba del meno 7 (28’ 54-47). Redivo realizza cinque punti di fila, a cui risponde Renzi ancora dalla lunga distanza per due volte consecutive. Un quarto in cui il cui il capitan granata ha realizzato quindici punti ed ha spinto i granata sul meno sei (30’ 59-53). 

4° QUARTO: Redivo in penetrazione realizza quattro punti di fila che portano Parente al minuto di sospensione (32’ 63-53). Corbett spara la tripla del meno 7, Martinoni va a segno da sotto, mentre Palermo concretizza un gioco da tre punti (36’ 65-59). Miller fa uno su due dalla lunetta, al contrario di Redivo che è chirurgico dalla linea della carità. Renzi e Miller spingono Trapani sul meno 3 a novanta secondi dal termine. La tripla di Thompson e i liberi di Redivo, però, spengono l’inseguimento granata. La gara poi termina 74-66.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: