Basket, I granata battono la capolista: termina 71-72

Parziali: (22-8; 40-26; 59-50; 71-72).

Bertram Tortona: Mascolo 11 (4/7, 1/5), Cannon 11 (5/6, 0/0), Ambrosin 10 (2/4, 1/9), Tavernelli 9 (1/3, 2/5), Gazzotti 9 (2/2, 1/3), Fabi 7 (2/6, 1/1), Sanders 6 (3/3, 0/7), Severini 6 (3/4, 0/1), Morgillo 2 (1/1), Romano ne, Rota neSackey ne.

AllenatoreMarco Ramondino.

2B Control Trapani: Renzi 19 (8/10, 0/2), Miller 14 (4/7), Corbett 11 (2/6, 2/7), Palermo 10 (2/3, 2/6), Mollura 10 (2/4, 1/4), Pianegonda 8 (0/1, 2/3), Tartamella (0/1 da tre), Erkmaa (0/2, 0/1), Basciano, Milojevic.

Allenatore: Daniele Parente.

Arbitri: Terronova, Del Greco, Morassutti.

Note: Gara a porte chiuse. 

VOGHERA. Vittoria all’ultimo respiro per la Pallacanestro Trapani che espugna il campo della capolista Tortona, fin qui imbattuta, con il punteggio finale di 71 a 72. Un successo di rimonta per i granata che hanno saputo ben arginare i padroni di casa con una difesa a zona che alla fine si è rivelata decisiva. Trapani conquista il primo vantaggio solamente a ventidue secondi dalla fine con i liberi decisivi del giovane 2002 Pianegonda a cui non trema la mano. Una vittoria esaltante per i granata che adesso possono guardare al futuro con maggiore ottimismo. Cinque i granata in doppia cifra: Renzi, Miller, Corbett, Mollura e Palermo. 

1° QUARTOCoach Parente schiera il quintetto formato da Palermo, Corbett, Tartamella, Miller e Renzi. Ramondino risponde con Mascolo, Sanders, Fabi, Severini e Cannon. La gara inizia con la tripla e la penetrazione di Fabi e con il piazzato di Cannon, che portano subito Parente al time-out (2’ 7-0). Il match riprende con le penetrazioni di Mascolo e di Fabi. Miller sblocca Trapani dopo quattro minuti di gioco che si schiera con la difesa a zona 2-3. Sanders, Mollura e Palermo vanno a segno da sotto con Trapani che si riporta sul meno 5 (5’ 13-8). Severini e Mascolo realizzano dalla media, mentre Tavernelli si alza da tre punti ed Ambrosin in penetrazione chiude 22-8.

2° QUARTO: Mollura scaglia la prima tripla granata, ma Sanders al centro dell’area è preciso. Pianegondarealizza una bomba, mentre Corbett in penetrazione porta Ramondino al time-out (13’ 24-16). Tavernelli e Ambrosin con un gioco da tre punti riportano Tortona sul più 13. Mollura dal mezz’angolo accorcia, Gazzotti prima realizza una tripla e poi va a segno dalla media, mentre Miller è bravo a trovare la via del canestro prima da sotto e poi dai cinque metri. Alla penetrazione di Sanders risponde Renzi con un gioco da tre punti, ma Severini dalla media ed il contropiede con schiacciata di Gazzotti puniscono la difesa granata. Miller fa uno su due dalla lunetta e si va all’intervallo sul punteggio 40-26.   

3° QUARTO: Renzi e Mascolo realizzano da sotto, mentre Palermo va a segno da tre e Miller fanno uno su due ai liberi. Al canestro dall’area di Cannon risponde Palermo con una nuova tripla, mentre Mascolo porta a conclusione una penetrazione. Pianegonda e Mascolo si alzano da tre punti, Corbett, invece, dall’area (26’ 49-42). Tavernelli con la bomba porta il vantaggio di Tortona in doppia cifra, Renzi fa due su due dalla lunetta, mentre Mollura mette a segno tre liberi. Cannonrealizza un gioco da tre punti, Corbett fa uno su due dalla linea della carità, al contrario di Miller che li mette a segno entrambi. Morgillo inchioda la schiacciata ed il quarto termina 59-50.

4° QUARTO: Renzi è preciso dal mezz’angolo, mentre Cannon di fisico va fino in fondo. Corbett si alza da tre punti e porta i granata sul meno 6, Ambrosin fa due su due ai liberi, mentre Miller, dopo aver conquistato il rimbalzo in attacco mette a segno il proprio tentativo (34’ 63-57). Ambrosin da tre e Cannon da sotto portano Parente al time-out (35’ 68-57). Renzi realizza sei punti di fila che consegnano a Trapani il meno 5, che costringono Ramondino al minuto di sospensione (37’ 68-63). Severini sblocca Tortona, Miller fa due su due in lunetta, mentre Tavernelli ne realizza uno. Corbett scaglia la bomba che tiene in vita i granata: ad un minuto Trapani è sul meno tre con il pallone in mano. Renzi con un ottimo movimento di piede perno va a segno, Pianegonda dalla linea della carità segna i due liberi che danno il primo vantaggio trapanese della gara: è quello più importante perché è quello decisivo del match vinto da Trapani con il finale 71-72.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: